Il Parco Eolico del Fortore, uno dei più grandi d’Italia, è un insieme di aerogeneratori (torri o pale eoliche) localizzati in un territorio delimitato e interconnessi tra loro che producono energia elettrica sfruttando la forza del vento. Nella wind farm del Fortore sono disseminati, lungo l’Appennino, tra Campania e Molise, trecentoquaranta tralicci alti 40-50 metri, ognuno dei quali composto da tre pale di diametro di 30-35 metri. La generazione di energia elettrica varia in funzione del vento e della capacità generativa degli aerogeneratori.
Il Parco Eolico, comprendente i comuni di Montefalcone, Baselice, Foiano, San Marco dei Cavoti, San Giorgio la Molara e Molinara, sfrutta l’energia alternativa e rinnovabile fornita dai forti venti della zona.
[tratto da http://www.bn.camcom.it]


<<Vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere, dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare e avere la pazienza delle onde di andare e venire, ricominciare a fluire…>>

Post da sfogliare ascoltando QUESTA canzone dei Tiromancino

Share


This post is tagged , , , , , ,

One Response

  1. Stefania scrive:

    In questi posti ci devo proprio tornare! :)

Leave a Reply

Categories